La Comunità socio-sanitaria per i disabili

La Comunità Socio Sanitaria è una residenza per persone disabili, ma pensarla solo come un luogo che ospita persone in gravi difficoltà è riduttivo: la Comunità mira alla crescita evolutiva delle persone accolte, nella prospettiva di una progressiva e costante socializzazione, con l’obiettivo di sviluppare, pur nella consapevolezza dei limiti, le capacità residue e di operare per il massimo mantenimento del benessere acquisito.

Destinatarie del servizio sono le persone in situazione di disabilità psicofisica, residenti nel territorio dell’ASL di Brescia, di età compresa tra i 18 ed i 65 anni di entrambi i sessi.

L’intento primario della Comunità è creare “l’ambiente casa”: un luogo familiare, dove il benessere sia un obiettivo costante. La Comunità Socio Sanitaria offre alle persone una risposta ai bisogni abitativi, ai bisogni primari e sanitari, nonché a quelli relazionali e psicologici, attraverso interventi socioeducativi personalizzati. Gli interventi possono prevedere anche la frequenza nei servi diurni (CDD CSE) o in progetti di formazione all’autonomia, e, fin dove possibile, forniscono un supporto all'iniziativa personale nella realizzazione del proprio progetto di vita.

Le figure professionali coinvolte nella cura quotidiana della Comunità sono il Responsabile, gli Educatori Professionali e gli Ausiliari Socio Assistenziali. Alla Cooperativa la Nuvola è affidata la gestione in global service della Comunità.

Il servizio di sollievo familiare

Accanto alla Comunità è presente uno spazio abitativo destinato al servizio di sollievo familiare.Le persone disabili e le loro famiglie possono usufruirne su richiesta, per brevi periodi di tempo.

 


 Carta dei servizi della CSS [pdf] 

 Relazione sulle attività 2017 [pdf] 

 

Ente gestore

logonuvola


Stampa   Email